L’uccisione di Jacopo Feo (piazzetta Schiavonia , Forlì) 2006

Ricostruzione degli avvenimenti che portarono all’uccisione di Jacopo, l’amato  castellano che era rimasto al fianco di Caterina Sforza dopo la morte violenta dell’anziano marito Girolamo Riario. L’agguato avvenne la sera del 27 agosto 1495 al ritorno da una battuta di caccia lungo l’antica strada oggi denominata Corso Garibaldi, all’altezza del ponte Morattini, i cui resti sono visibili protetti da una vetrata.

I commenti sono chiusi