Pere glassate

Grazie ad esse si conquista fama imperitura

Ingredienti

-1 kg di pere piccole
-1 l di vino rosso
-1 l di Moscato di Samo o Vernaccia
-zenzero
-more
-zucchero

Preparazione:

Sbucciare 1 kg di pere piccole, mature e sode. Cuocerle insieme ad un bel pugno di more e a 75 cl di buon vino rosso per una trentina di minuti. Saranno pronte quando un ago penetra al loro interno senza fatica e la polpa diventa lucida. Nel  frattempo far ridurre una bottiglia di Moscato di Samo (o Vernaccia sarda liquorosa) con 50 gr di zucchero e un cucchiaino di zenzero in polvere per  un’oretta perché diventi sciropposo. Al termine immergere le pere nello sciroppo e lasciarvele a macerare fino al momento del servizio. Andranno allora  disposte a piramide e bagnate con tutto lo sciroppo.

Consigli: aumentare la quantità di zucchero per lo sciroppo per assicurarne la liquorosità.  Oltre alle more usare frutti di bosco misti che sono più dolci e riducono la granulosità dei frutti.  Per quel che riguarda il vino: il vino greco consigliato è costoso ma può essere sostituito da un vino bianco dolce (Vin Santo).

Un po' di storia
La ricetta incontra il gusto di tutti perché non risulta  ‘troppo’ dolce grazie allo sciroppo di vino.

E’ tratta da Forme of cury, una raccolta di ricette del XIV secolo e riportata in  A tavola nel Medioevo di Redon, Sabban e Serventi.

Commenti chiusi