Strozzapreti  ‘briachi

Preparazione:

Questa ricetta, totalmente moderna , per il sapore  e per i suoi ingredienti a buon diritto può stare in una mangiata dall’antico sapore…

Far bollire l’acqua consueta ma … per metà dose sostituita da vino rosso (di basso costo). Salare e versare gli strozzapreti cuocendoli a modo.

Far bollire l’acqua consueta ma … per metà dose sostituita da vino rosso (di basso costo).
Salare e versare gli strozzapreti cuocendoli a modo.

Preparare nel frattempo il sugo: salsiccia di maiale spezzettata che si cuoce nella panna liquida.  Far saltare in padella la pasta cotta col sugo e servire con Parmigiano grattugiato.

Un po' di storia
A giustificazione: attestano i documenti storici che gli Arabi del deserto essiccavano la pasta  per conservarla e facilitarne il trasporto e il commercio. Grazie agli scambi commerciali la pasta essiccata raggiunse la Liguria dalla Sicilia. Agli inizi del Trecento era diffusa in tutta l’Italia del Centro-Nord.

Bibliografia:
La fame e l’abbondanza. Storia dell’alimentazione in Europa. – Massimo Montanari

La pasta. Parliamone con cura. – Angelo Martelli

Commenti chiusi